home / CHI SIAMO / RESPONSABILITÁ D’IMPRESA

RESPONSABILITÀ 
D’IMPRESA

CARTA DEI VALORI, DEI PRINCIPI E DEGLI IMPEGNI

Nell’ambito del suo percorso di responsabilità sociale, sviluppato in coerenza con le raccomandazioni e con i principi della Guida ISO 26000 sulla Responsabilità delle Organizzazioni, S.T.L. Design & Tecnologia ha adottato una Carta dei Valori, dei Principi e degli Impegni (scaricala a questo link) nei confronti di tutti i suoi Stakeholder.

I Valori di S.T.L. Design & Tecnologia possono essere sintetizzati in sette Principi fondamentali, che si declinano in altrettanti Impegni nei confronti dei diversi Portatori di Interesse aziendali:

• RESPONSABILITÀ
• RISPETTO DELLE PERSONE
• CENTRALITÀ DEL CLIENTE
• COMUNITÀ E TERRITORIO
• COMPORTAMENTO ETICO E TRASPARENTE
• INNOVAZIONE
• AMBIENTE E SOSTENIBILITÀ

GRUPPO DI STUDIO SULLA CSR PRESSO IL CENTRO PRODUTTIVITÀ VENETO E LO SPORTELLO CSR S.T.L.

Design & Tecnologia partecipa al Gruppo di Studio sulla CSR istituito presso il Centro Produttività Veneto (CPV) – Fondazione Giacomo Rumor di Vicenza e collabora con lo Sportello CSR della Camera di Commercio di Vicenza, affidato al CPV. Lo Sportello CSR nasce nel 2005, in seguito al recepimento da parte della Camera di Commercio di Vicenza del Protocollo d’Intesa sottoscritto tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e Unioncamere nazionale, e si inserisce tra le azioni strategiche previste per la sensibilizzazione e lo sviluppo della Responsabilità Sociale delle Imprese. Lo Sportello CSR partecipa al Progetto CSR Veneto, a seguito della firma del Protocollo d’Intesa tra Regione Veneto ed Unioncamere del Veneto.

Grazie all’approvazione da parte della Regione del Veneto del Progetto CSR in Rete: un modello per lo sviluppo sostenibile delle PMI vicentine, finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo per la competitività e l’occupazione, il CPV è il punto di riferimento per la diffusione delle attività progettuali e coordina le iniziative previste su tutto il territorio provinciale.

 

 

EVENTO “ADRIANO OLIVETTI: UN ESEMPIO PER L’INNOVAZIONE SOCIALE”

S.T.L. Design & Tecnologia ha organizzato a Marostica, tra il 27 febbraio e l’8 marzo 2015, un evento dal titolo “Adriano Olivetti: un esempio per l’innovazione sociale”.

La figura di Adriano Olivetti, precursore dell’innovazione sociale, è stata ricordata attraverso una mostra di macchine e manifesti storici presso il Castello Inferiore, mediante un seminario, al quale hanno partecipato figure chiave legate a Olivetti e al territorio vicentino, e coinvolgendo le scuole, le attività commerciali del centro (22 negozi) e la cittadinanza attraverso il gioco “Caccia alla frase”. Il legame Marostica-Ivrea nasce nel 1966, quando il Sig. Valentino Cuman, fondatore di S.T.L., diviene concessionario Olivetti e si rafforza con il riconoscimento Spilla d’Oro Olivetti al merito.

La mostra, visitata da quasi 4000 persone in una sola settimana, contava 64 macchine da scrivere esposte, tra le quali la M1 (la prima macchina disegnata da Camillo Olivetti), la Programma 1001, manifesti, calcolatrici e contributi multimediali. L’allestimento è stato a cura dell’Architetto Alessandro De Ambrogio di Ivrea. Le macchine storiche sono state gentilmente messe a disposizione da collezioni private. Al seminario hanno partecipato Beniamino de’ Liguori, Centro Studi “Fondazione Adriano Olivetti” ed editore di Edizione di Comunità e Matteo Marzotto, imprenditore e Presidente di Associazione Progetto Marzotto, Fiera di Vicenza SpA e Fondazione CUOA, co-fondatore e Vicepresidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus. Sul tema della responsabilità sociale di territorio e il senso di comunità sono intervenuti Claudio Gramaglia, Presidente di Veneto Responsabile, Luisa Balestra, CSR sustainability manager, Antonio Girardi, Direttore del Centro Produttività Veneto, e alcuni imprenditori del territorio: Giancarlo Dani, titolare di Dani Group, Sergio Paolin, titolare Arbos, e Armido Marana, titolare Ecozema.