All’inizio del 2014, Banca CRS, Cassa di Risparmio di Savigliano, si è data l’obiettivo di rivedere radicalmente il modello distributivo e quindi il layout delle proprie filiali. 

«Il progetto che stiamo realizzando con la Banca CRS – commenta Salvatore Filomena Amministratore Delegato di A&C Sistemi – prevede nell’arco di 3 anni, in 25 filiali e nella sede centrale, l’installazione di monitor Sharp, in base al layout e alla specifica area. Con il cliente abbiamo condiviso la scelta di utilizzare due modelli: uno molto luminoso per le vetrine esterne, con la luce del sole incidente che in alcuni orari surriscalda la loro superficie e un modello da interno, meno luminoso perché l’ambiente lo permette. Oltre a questi due, viene anche utilizzato il PN-V601, narrow bezel, per comporre il videowall. Ad esempio, nella nuova filiale di Marene sono presenti quattro monitor PN-A601 da 60”, due in vetrina e due all’interno, a filo con le pareti di cartongesso: il risultato estetico è di grande effetto; nella sede centrale il videowall 2×2 è stato realizzato con 4 monitor PN-V601. Tutti i monitor sono collegati in rete, attraverso la LAN della filiale. In sede abbiamo installato il software Bright Autor, per gestire centralmente i contenuti multimediali che vengono così inviati e caricati, sia in remoto che in locale, sui player delle filiali e della sede». «I monitor da 60 pollici sono di particolare impatto – conclude Riccardo Masoero – sia in vetrina, posizionati in verticale, che all’interno. La qualità delle immagini è davvero elevata così come la fedeltà cromatica. I primi riscontri ricevuti dalla clientela sono positivi, anche per i contenuti che visualizzano. Per gestirli al meglio, il nostro fornitore A&C SISTEMI in collaborazione con 3G Electronics ha organizzato due giorni di formazione, per supportarci nel realizzare contenuti efficaci, adeguati alle potenzialità dello strumento. Per stare sul mercato bisogna sempre essere un passo avanti».