Design Biofilico, la natura alimenta gli spazi

L’uomo e la natura, un legame indissolubile tra gli esseri viventi e l’ambiente che li circonda: rescinderlo non è possibile, rinforzarlo migliora la vita.
Potrebbe essere questa la sintesi dell’opera “Biofilia” (letteralmente “Passione per la vita”) teorizzata da Edward O. Wilson, naturalista Statunitense. Ma l’idea di fondo contiene qualcosa di più radicato nell’animo umano: milioni di anni di legame con la natura e il bisogno fisico ed emotivo di restare in contatto con altre forme di vita. Da ciò dipendono il nostro benessere e forse anche la nostra esistenza, queste sono le ragioni per la quale nasce il Design Biofilico.

Elementi naturali in architettura

Rendere migliori gli ambienti nei quali lavoriamo, viviamo e riposiamo: di questo si occupa il “design biofilico”, con soluzioni al tempo stesso semplici e articolate.
Gli interventi per inserire la natura in un ambiente edificato rappresentano un investimento per migliorare le nostre vite. Stress fisiologico, stanchezza e ansia possono essere attenuati in ambienti che rispettano i principi del “design biofilico”.
Il modo più immediato per dare concretezza ad un ambiente che segua i principi del design biofilico riguarda l’utilizzo di elementi naturali tangibili come le piante, l’acqua, l’utilizzo della luce naturale, le ampie vetrate perché la vista possa spaziare all’esterno. Ma anche l’impiego di materiali che richiamano l’ambiente come la pietra, il legno, i profumi della natura. Fino ad arrivare ai sistemi di modifica dinamica di temperatura e umidità e all’illuminazione che si accosta ai cicli naturali del giorno e della notte.

 

Design Biofilico per un ufficio all’interno della metropoli

 

Si chiamerà “Welcome, feeling at work” e sorgerà tra un anno nei pressi di Parco Lambro a Milano. L’idea è della piattaforma Europa Risorse e saranno coinvolti Kengo Kuma e Yuki Ikeguchi di Kkaa, principale interprete mondiale dell’architettura organica, oltre al neurobiologo Stefano Mancuso. Sarà un ufficio in grado di dare applicazione concreta ai principi biofilici, proiettando sul benessere delle persone il lavoro dei progettisti.
«Siamo partiti dalla volontà di fare l’ufficio più verde e sostenibile di Milano. Poi ci siamo resi conto di quanto sia importante pensare soprattutto alle “persone” che ci lavoreranno e al loro benessere psico-fisico» ha spiegato l’amministratore delegato di Europa Risorse. «Nell’ambiente “biofilico” le persone sono più contente di venire in ufficio, si ammalano meno e sono più creative e produttive: un “win-win-win” tra persone, aziende e pianeta».

 

Due mondi in dialogo

Una progettazione può essere piacevole e funzionale, che tenga conto della sostenibilità ambientale e sociale. Con questo obiettivo STL è in grado di seguire il principio secondo il quale le persone possono lavorare e vivere gli ambienti progettati in maniera molto più salubre e appagante. Le pareti verdi, i sanificatori d’aria, la progettazione intelligente degli spazi, i pannelli fonoassorbenti e i dispositivi tecnologici a norma di legge sono elementi semplici di un insieme complesso dove al centro restano la persona e il suo benessere.

 

Richiedi una consulenza gratuita per conoscere le proposte di STL per arredare il tuo ufficio con elementi di Design Biofilico