Il Workplace 3.0 si configura come uno dei più importanti settori presenti al Salone del Mobile 2018, un padiglione specifico capace di trasportare il visitatore nell’ufficio del futuro, un ambiente ideale costruito intorno ai lavoratori e che garantisce un’ottimale interazione tra ergonomia, intelligence ed interaction design.

L’avanguardia tecnologica, uno dei capisaldi dell’ufficio futuristico, si focalizza sui DAM (Digital Asset Management), piattaforme evolute finalizzate ad arricchire i sistemi cognitivi e perfezionare il lavoro.

L’obbiettivo è renderli sempre più avanzati, fino a raggiungere il livello dei così detti “7 trend dell’Industria 4.0”: dispositivi e servizi che per quanto utopistici possano sembrare, si preparano ad essere lanciati sul mercato, esemplificando un futuro che non avremmo mai immaginato così vicino!

ufficio del futuro STL

Le nuove professioni e l’Intelligenza Artificiale

L’introduzione nei posti di lavoro di Intelligenza Artificiale (AI) sarà il primo provvedimento, i “Roboboss” si configurano come le figure di spicco dell’ufficio tecnologicamente perfetto: sostituiranno l’attività umana nella routine e nel management insieme ai Virtual Personal Assistant (VPA), i nostri nuovi colleghi 2.0 che perfezioneranno assistenza e cooperazione sul posto di lavoro.

Se può sembrare che le figure umane non siano più necessarie, le previsioni promettono la nascita di nuove professioni multifunzionali, non più riconducibili al tradizionale concetto di lavoro.

A prevalere saranno i “Gig”, i lavori temporanei, caratterizzati da una interdipendenza ancora più stretta fra domanda ed offerta secondo una politica di talent-management e cross collaboration, valutabile attraverso dei “skillset” predefiniti.

Le nuove figure professionali saranno immancabilmente soggette all’agilità 4.0, binomio di destrezza digitale ed inclinazione al cambiamento, abilità che potremmo definire fondamentali detonatori di uno sviluppo positivo.

L’adattamento alle ultime tecnologie si configura pertanto come una costante nel panorama dell’ufficio futuro e, anche se può sembrare che le immediate conseguenze siano un’accettazione passiva delle tecnologie ed un’apatica automazione dello spazio di lavoro, l’ufficio del futuro va oltre tutto ciò.

L’avanguardia tecnologica di STL

STL Design & Tecnologia in quest’ottica, si fa promotrice di soluzioni tecnologicamente all’avanguardia, come i pannelli fonoassobenti in grado di ottenere una correzione acustica rendendo piacevole e sano l’ambiente, e uno degli obiettivi principali che l’azienda si prefigge è quello di incorporare le ultime tecnologie in spazi personalizzati e su misura, che mettano sempre al centro le esigenze del cliente per creare ambienti unici e ricchi di personalità.

ufficio del futuro STLConiuga Arredi Automatizzati e Visual Solution di qualità elevata, che inserisce all’interno di spazi pensati a 360° per essere funzionali, dinamici ed efficienti in grado di migliorare il benessere delle persone.

Ne è un esempio, oltre ai progetti del portfolio, l’introduzione dei prodotti più innovativi sul mercato e attenti all’impatto ambientale, come la Scrivania eT. Questo innovativo modello di scrivania, riflette un modo completamente all’avanguardia di pensare l’ufficio, non solo è adattabile, elettrificabile e attenta alla risposta sensoriale, ma le sue configurazioni sono settabili tramite uno smartphone ed oltre ad alcuni accessori come speaker e carica batterie “virtuale”, provvede da sola a liberare nell’aria profumo per ambienti che renda l’atmosfera sempre incline ad un flusso di lavoro positivo.